Dott.ssa Debora Marchiori

MEDICO CHIRURGO SPECIALIZZATO IN UROLOGIA

Sono un medico chirurgo specializzato in Urologia. Nel corso della mia attività ho affrontato le tematiche uro-oncologiche, diventando anche promotrice e fondatrice del gruppo giovani di SIUrO (Società Italiana di Uro-Oncologia). Inoltre, ho sempre riposto molto interesse verso i disturbi urinari maschili e femminili, focalizzandomi in particolare sul dolore pelvico cronico, sull’incontinenza urinaria e sul prolasso genitale.

Ciò che faccio mi appassiona, da sempre

Ciò che faccio mi appassiona, da sempre. A partire dall’attività di ricerca, che mi ha permesso di approfondire l’ambito della biopsia prostatica e della disfunzione erettile nei pazienti con patologie cardiovascolari. Accanto alla ricerca, ho anche pubblicato abstract e articoli su diverse riviste scientifiche.

Il sapere da solo non basta. Comunicare e divulgare sono due parti importanti della figura medica, oggi

Ma il sapere da solo non basta. Comunicare e divulgare sono due componenti importanti della figura medica oggi, a mio parere. In questa direzione si inserisce il mio incarico di docenza presso i corsi di formazione Specifica in Medicina Generale presso l’Università degli Studi di Bologna e il corso di “Medicine and Surgery” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma insieme a tutto il mio impegno profuso nel coordinare eventi di aggiornamento per i medici, coinvolgendo diverse specialità.

Bologna è la mia città, dove sono nata e cresciuta e dove attualmente esercito la mia professione, ma amo viaggiare e conciliare il piacere del conoscere nuovi luoghi, culture e persone con la mia attività di formazione e aggiornamento. Proprio all’estero, soprattutto negli Stati Uniti, dove mi reco spessissimo e dove ho vissuto per anni, ho ottenuto qualifiche utili alla mia attività di diagnostica andrologica e vascolare, al trattamento della vescica neurologica e alla riabilitazione del pavimento pelvico.

Il benessere generale e la qualità di vita sono aspetti essenziali che tengo sempre presente quando incontro i miei pazienti

I pazienti per me sono prima di tutto persone, e da sempre cerco di considerare tutti gli aspetti che riguardano la loro salute, non solo quelli strettamente clinici ma anche quelli emozionali e psicologici. Il benessere generale e la qualità di vita sono infatti componenti essenziali, che tengo sempre presente quando incontro i miei pazienti e in particolare le donne che ogni giorno si rivolgono a me.

Nell’ottica di una medicina di genere proprio per le problematiche femminili, è per me fondamentale utilizzare un approccio multidisciplinare e affrontare le diverse condizioni patologiche e dolorose. Per questo preferisco parlare di discomfort uro-genitale, prima di tutto.

E da qui, l’importanza di coinvolgere diversi specialisti – urologi, ginecologi e gastroenterologi, ma anche specialisti afferenti a branche oncologiche come oncologi e radioterapisti- per trovare insieme una linea terapeutica comune, per ridurre al minimo l’impatto sulla qualità di vita e sulla sfera intima.

Ritengo fondamentali l’informazione e il dialogo creare consapevolezza

Ritengo fondamentali l’informazione e il dialogo per creare consapevolezza, sia in ambito medico, sia quando si tratta di pubblico allargato. In particolare lo è oggi, nell’era del web in continua evoluzione, di “Dr. Google” e dell’hi-tech per la salute, in cui diffondere concetti scientificamente validi è fondamentale per un corretto approccio alla salute.

Non è quindi secondaria la mia attività di divulgazione scientifica sia sul territorio, sia sul web e sui social, in cui organizzo iniziative ed incontri, coinvolgendo anche professionisti di altri ambiti. Uno fra i molti, ad esempio, il progetto relativo al discomfort uro-genitale nelle donne con tumore della mammella – nonché laboratori mirati su salute e prevenzione.

Cerco sempre di organizzare tavole rotonde ed incontri per discutere sul benessere della donna e faccio parte di diverse Società Scientifiche nazionali di Urologia, per alcune di queste sono anche referente e delegato regionale. In effetti, non riesco a stare mai ferma e trovo spunti interessanti per me e la mia pratica clinica in continuazione!

x

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.